Mutui, tassi ai minimi storici e rate mai così convenienti

29/05/2020
Mutui, tassi ai minimi storici e rate mai così convenienti

Quello che stiamo vivendo è senza alcun dubbio il periodo migliore per stipulare un mutuo. I tassi di interesse sono rimasti invariati: il tasso di riferimento principale è fermo allo 0,00%, quello sui prestiti marginali è pari allo 0,25% e quello sui depositi a -0,50%.

Dal momento, inoltre, che stiamo vivendo un periodo non affatto semplice sul fronte sanitario ed economico che sta avendo i suoi effetti anche sul PIL europeo, la Bce non potrà che mantenere i tassi ai livelli correnti. In questo momento, infatti, è necessario introdurre sempre più liquidità nel sistema bancario affinché possano essere erogati ai cittadini mutui e prestiti a tassi molto bassi.

Tassi fissi e variabili: lo scenario per tutto il 2020

Per tutto il 2020 si prospettano offerte vantaggiose sia per mutui a tasso variabile che per quelli a tasso fisso. Le proposte al momento risultano convenienti così come si evince su Segugio.it che consente di effettuare un preventivo mutuo casa e risparmiare.

Da un’indagine del gruppo Tecnocasa è emerso che, dopo i massimi di luglio 2011 (1,60%), il tasso Euribor (3 mesi) ha iniziato una parabola discendente che lo ha portato a quota 0,19% (Dicembre 2012), per attestarsi poco sopra lo 0,20% per tutto il 2013 e il 2014.

È arrivato sottozero nel mese di maggio 2015, per poi registrare il suo minimo storico a metà marzo 2020: si è arrivati infatti a sfiorare -0,50%. Il tasso Euribor è poi riuscito a risalire gradualmente fino a -0,16% ad aprile. Ai primi di maggio l’ultima rilevazione è pari a -0,29%.

L'Eurirs, invece, è sceso a giugno 2012 a quota 2,13% ed è tornato a crescere a settembre 2013, arrivando a 2,75% a Settembre 2013. Il minimo storico è stato raggiunto nel mese di marzo 2020, arrivando a quota -0,11%. L’ultima rilevazione del mese di aprile – secondo quanto rileva lo studio di Tecnocasa - ha fatto registrare -0,14%. Ecco perché oggi è possibile trovare sul mercato mutui a tasso fisso così convenienti che mai si erano visti in passato.

Qualche esempio pratico

Proviamo ora a fare qualche simulazione per rendere ancor più chiaro quanto detto finora. Se i tassi restano ai livelli attuali, la differenza tra tasso variabile e tasso fisso è davvero minima. L’opzione più conveniente resta naturalmente quella del tasso variabile, ma c’è sempre da valutare l’incognita delle oscillazioni dei mercati finanziari. I mutui a tasso variabile sono infatti indicati per chi ha comunque un budget medio-alto che gli consenta di far fronte ad eventuali aumenti delle rate di rimborso.

Stando ai dati di aprile 2020, calcoliamo l’importo della rata mensile di un mutuo ipotecario del valore di 100.000 euro per una durata di 15 anni, ipotizzando uno spread all’1,0% per il tasso fisso e variabile. Con un mutuo a tasso fisso la rata sarà pari a 605 euro, mentre per un mutuo a tasso variabile di 588 euro. La differenza è di soli 17 euro.

Con un mutuo di 200mila euro della durata di 20 anni, la rata sarà di 932 euro se a tasso fisso e di 898 euro se a tasso variabile. La differenza tra le due tipologie di mutuo è di 35 euro.

Il commento

“È chiaro che gli impatti dell’emergenza sanitaria dovuta al coronavirus e al conseguente lockdown decretato dal Governo e dalle Regioni andranno ad impattare sul mercato del credito alla famiglia. Una stima per il primo trimestre 2020 ci fa ipotizzare una perdita di volumi erogati sui mutui di 3,5/4 miliardi di euro. Di contro la buona notizia è che ad oggi i tassi bancari legati alle operazioni di mutuo permetteranno l’accesso ai finanziamenti per la casa a condizioni veramente vantaggiose. Questo potrà agevolare non solo chi vuole acquistare una nuova abitazione, ma anche chi è interessato a sostituire il proprio finanziamento. Prima del blocco la domanda di surroga era in forte aumento e tutto lascia presupporre il fatto che tale crescita non sia destinata ad esaurirsi, ma che possa proseguire alla luce dell’interessante offerta bancaria”, ha dichiarato Renato Landoni, Presidente Kìron Partner SpA.

A cura di Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
Mutui, tassi ai minimi storici e rate mai così convenienti Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile