logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555

Surroga mutuo: cambia mutuo a costo zero

MOSTRA I MUTUI
RICERCA IN CORSO

Surroga mutuo o portabilità

Quando si compra una casa il passo forse più importante da compiere è stipulare un mutuo, cioè chiedere un prestito in banca per poter ottenere la somma necessaria per effettuare un acquisto così rilevante. Un altro passo importante, successivo al primo e forse meno conosciuto, è la possibilità di surrogare il mutuo, cioè la facoltà di trasferire il debito residuo a un'altra banca cercando di ottenere condizioni più favorevoli: "surrogare" infatti significa cambiare l'istituto di credito con il quale si è stipulato un contratto di mutuo. Tale possibilità di surroga del mutuo, a cui ci si riferisce anche col nome di portabilità del mutuo, è una procedura introdotta dalla Legge Bersani (la legge n. 40 del 2007) che permette per l'appunto di trasferire a costo zero il proprio mutuo da una banca a un’altra (detta "banca subentrante"). L'aspetto che ha reso la surrogazione così popolare fin dalla sua introduzione è che chi ne fa richiesta modifica i parametri del mutuo (tassi d'interesse, durata, ecc.) senza variare il debito residuo e senza penali o altri oneri di qualsiasi natura: a queste condizioni è quindi molto conveniente sostituire il vecchio mutuo con il nuovo. Se però, oltre all'importo per estinguere il mutuo, si ottiene anche una somma aggiuntiva utilizzabile come si meglio crede, non siamo più di fronte a una surroga ma si parla in tal caso di sostituzione del mutuo. La sostituzione del mutuo avviene mediante una procedura differente da quella della surroga, ma comunque con costi molto ridotti.

Per noi le opinioni degli utenti contano.

Ottimo
4.7/5
Basato su 763 recensioni