LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è MutuiOnline Opinioni degli Utenti News Mutui Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Banche Partner Informativa Trasparenza Confronto Mutui
BANCHE CONFRONTATE
AvveraBCC ravennate forlivese e imolese Soc coopBanca d'Alba Credito CooperativoUBI BancaBanca Popolare PuglieseBanca di Credito PopolareCrédit Agricole - Friuladria Tutte le Banche Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Mutui, i tassi ancora ai minimi storici

11/07/2020
Mutui, i tassi ancora ai minimi storici

I tassi restano ai minimi storici e lo spread non viene ritoccato dalle banche. Cosa vuol dire tutto questo per chi è in cerca di un appartamento da comprare? La risposta è davvero semplice: non c’è periodo migliore di quello attuale per sottoscrivere un mutuo casa. Sia i fissi che i variabili restano, infatti, sotto la soglia dell’1%.

Con Segugio.it puoi consultare l’Osservatorio Tassi ed essere informato ogni giorno sul valore dei tassi di riferimento e sull’andamento dei mercati finanziari.

A dominare, anche nel primo semestre del 2020, sono i mutui con tasso fisso: l’ammontare degli interessi viene stabilita sin dall’inizio e non cambia per tutta la durata del finanziamento. La maggior parte dei mutuatari opta per questa tipologia di tasso in quanto non varia a seconda delle oscillazioni dei mercati finanziari. Non si ricevono, insomma, sorprese nel momento in cui si rimborsa il mutuo. Non vale lo stesso discorso per i mutui a tasso variabile: sebbene oggi siano convenienti, non è escluso che si possano registrare fluttuazioni e che il tasso cambi durante il periodo di restituzione. Questa tipologia di mutui è adatta principalmente per chi ha un reddito medio-alto e non teme alcun tipo di rischio. Se il tasso dovesse aumentare, salirà anche l’importo della rata.

Intanto il fatto che gli istituti di credito abbiano deciso di lasciare uguali gli spread, gioca a favore dei mutuatari. Tassi fissi così bassi rappresentano l’ideale per chi oggi ha intenzione di sottoscrivere un finanziamento. C’è da dire, però, che anche l’Euribor, ossia il parametro di riferimento dei mutui variabili, continua a presentare valori negativi: -0,48% per il parametro mensile e -0,37% per il parametro trimestrale. Insomma la scelta tra mutui a tasso fisso e a tasso variabile è poi di natura soggettiva e cambia a seconda delle possibilità economiche di ciascun richiedente.

Surroga: quando è conveniente?

L’emergenza coronavirus, che presenta tuttora come sfondo il nostro Paese, ha avuto dure conseguenze, non solo sul fronte sanitario, ma anche economico. Non sono poche, infatti, le famiglie che hanno deciso di presentare domanda di moratoria, prevista dal decreto Cura Italia, in modo da sospendere i pagamenti delle rate fino a 18 mesi.

Un segnale evidente di una concreta difficoltà economica vissuta da parte di molti italiani che, negli ultimi mesi, si sono ritrovati a fare i conti con un clima surreale. Una situazione del genere, secondo gli esperti, potrebbe portare in futuro ad una maggiore ponderatezza da parte degli istituti di credito per l’erogazione dei finanziamenti.

A stare sempre in vetta alla classifica restano comunque i mutui surroga che presentano, però, condizioni un po' più gravose rispetto ai mutui per l’acquisto di un immobile. Con questa procedura è possibile trasferire il proprio mutuo da un istituto di credito all’altro e beneficiare delle migliori condizioni offerte dal mercato. Chi attualmente sta pagando, ad esempio, un finanziamento all’1,5% o al 2%, non può non richiedere la portabilità in modo da cambiare banca e ricevere condizioni più convenienti.

Con la surroga del mutuo è possibile, infatti, modificare le condizioni del finanziamento: il tipo di tasso di interesse, la durata del contratto. Naturalmente l’importo del finanziamento resta lo stesso. Si tratta, soprattutto in questo periodo particolare per il mercato, di un’opportunità molto importante per il debitore che potrà decidere di cambiare istituto di credito in caso di condizioni contrattuali più vantaggiose. Consulta le Guide Mutui se vuoi calcolare il risparmio con la surroga.

I costi a carico del cliente sono in molti casi addirittura pari a zero. Chi ha già un mutuo, può fare un check up del vecchio finanziamento e risparmiare. La realtà attuale dei tassi di interesse è una possibilità unica per chi ha un mutuo da diversi anni. Con Segugio.it, in pochi passi e in maniera del tutto gratuita, è possibile ricevere un preventivo di mutuo surroga personalizzato.

A cura di Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
Mutui, i tassi ancora ai minimi storici Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mutui a tasso variabile: quali scegliere a giugno? pubblicato il 23 giugno 2020
Mutui a tasso fisso: quali scegliere? pubblicato il 16 giugno 2020
Mutui a tasso fisso: quali scegliere ad agosto? pubblicato il 05 agosto 2020
I migliori mutui a tasso variabile di maggio 2020 pubblicato il 08 maggio 2020
I migliori mutui a tasso fisso di marzo 2020 pubblicato il 05 marzo 2020
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile