logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori mutui ristrutturazione di gennaio 2022

Chi sottoscrive un mutuo ristrutturazione può portate in detrazione il 19 per cento degli interessi pagati, inserendo l'importo nella dichiarazione annuale dei redditi. L'agevolazione spetta a chi ha il possesso dell'unità immobiliare, a titolo di proprietà o di altro diritto reale.

Pubblicato il 21/01/2022
operaio che studia piantina di ristrutturazione casa
I migliori mutui ristrutturazione di gennaio 2022

Molto spesso cambiare il volto della propria abitazione richiede tempo, pazienza e un finanziamento per affrontare tutte le spese. In questi casi un mutuo ristrutturazione rappresenta la soluzione migliore per sostenere tali costi e raggiungere il risultato sperato.

Chi opta per questo prodotto bancario può beneficiare anche di un'importante agevolazione: si può portate in detrazione il 19% degli interessi pagati, segnando l'importo nella dichiarazione annuale dei redditi. Così come fa sapere l’Agenzia delle Entrate, l'importo massimo su cui calcolare la detrazione è pari a 2.582,25 euro. Questa agevolazione tocca anche a chi effettua interventi su un immobile acquistato allo stato grezzo o nel caso di costruzione e ristrutturazione edilizia di un fabbricato rurale da adibire ad abitazione principale del coltivatore diretto.

La detrazione degli interessi passivi spetta al contribuente che sottoscrive il contratto di mutuo e che avrà il possesso dell'unità immobiliare, a titolo di proprietà o di altro diritto reale, e nella quale egli o i suoi familiari intendano dimorare abitualmente.

Con Segugio.it è possibile confrontare quotidianamente i migliori mutui ristrutturazione per scegliere il finanziamento che più si addice alle proprie esigenze. Partiamo da una simulazione a tasso fisso: supponiamo che il richiedente sia un impiegato di 35 anni, residente a Milano, che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. Ipotizziamo che l'importo del mutuo sia di 50.000 euro, il valore dell’immobile di 100.000 euro e la durata del mutuo pari a 20 anni.

Confronta i migliori mutui ristrutturazione scopri tutte le offerte

La rilevazione è stata effettuata il 21 gennaio e vede come migliori mutui ristrutturazione:

  • Mutuo a tasso fisso di Bper Banca
  • MigliorCasa 50 Fisso di Banca Carige

Bper Banca propone Mutuo a Tasso Fisso con una rata mensile di 225,51 euro (Tan 0,80% e Taeg 1,11%). Questo mutuo ristrutturazione si rivolge a persone fisiche che alla scadenza del mutuo non abbiano più di 75 anni. Sono previste condizioni esclusive online. L’importo finanziabile è pari all’80% del minore tra il valore dell’immobile derivante da perizia e il prezzo di acquisto. L’importo minimo è pari a 40.000 euro. La polizza incendio/scoppio è obbligatoria per legge e non va sottoscritta necessariamente con la banca che eroga il finanziamento.

Tra i migliori mutui ristrutturazione di gennaio 2022 c’è MigliorCasa 50 Fisso di Banca Carige con una rata mensile di 225,51 euro (Tan 0,80% e Taeg 1,13%). I destinatari di questo finanziamento sono persone fisiche che agiscono per scopi estranei all’attività professionale imprenditoriale eventualmente svolta. Alla scadenza del mutuo tutti i contraenti, esclusi i garanti, non devono aver superato il 75esimo anno di età. L’importo massimo concedibile sarà pari al 50% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell'immobile cauzionale. Le spese di perizia sono pari al 7 per mille dell’importo erogato con un minimo di 850 euro. La perizia è a carico del mutuatario e le spese attualmente concordate con i periti convenzionati sono pari a 270 euro. L'effettiva erogazione avviene nel momento della certificazione da parte del notaio dell’avvenuta iscrizione ipotecaria.

Passiamo ora a una simulazione a tasso variabile. Il richiedente è un impiegato di 35 anni, residente a Milano, con reddito di 2.600 euro mensili. L’importo del mutuo è di 50.000 euro, il valore dell’immobile è di 100.000 euro e la durata del mutuo è pari a 20 anni.

Tra le migliori soluzioni del momento c'è Mutuo Tasso Variabile On Line di Banco Desio con una rata mensile di 217,67 euro (Tan 0,44% e Taeg 0,74%). I richiedenti devono avere un’età compresa tra i 18 e i 75 anni, età massima intesa come limite massimo entro cui il mutuo deve concludersi. L’importo massimo è di 250mila euro. La frequenza delle rate del mutuo può essere sia mensile che trimestrale.

A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati