LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è MutuiOnline Opinioni degli Utenti News Mutui Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Banche Partner Informativa Trasparenza Confronto Mutui
BANCHE CONFRONTATE
AvveraBCC ravennate forlivese e imolese Soc coopBanca d'Alba Credito CooperativoUBI BancaBanca Popolare PuglieseBanca di Credito PopolareCrédit Agricole - Friuladria Tutte le Banche Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

I migliori mutui a tasso variabile di maggio 2020

08/05/2020
I migliori mutui a tasso variabile di maggio 2020

Chi opta per un mutuo a tasso variabile, spera che i tassi di interesse restino bassi ancora per un po’. Rispetto al tasso fisso, quello variabile risulta più vantaggioso nel primo periodo di ammortamento ma non è possibile conoscere in anticipo le oscillazioni dei mercati.

Con un mutuo a tasso variabile gli interessi mutano nel tempo e incidono sulle rate da pagare. Questi tipi di finanziamenti sono sicuramente indicati per persone dalla mentalità più flessibile e dal reddito medio-alto. Il tasso variabile non è invece consigliato a chi ha un budget più limitato, in quanto potrebbe trovarsi in difficoltà nel caso di rate più alte del previsto.

Come acquistare la prima casa con un mutuo a tasso variabile

È sicuramente il periodo migliore per acquistare casa: i tassi dei mutui sono vicini allo zero. Comprare un appartamento oggi rappresenta un investimento da non trascurare. Proviamo a fare una simulazione per l’acquisto della prima casa e supponiamo che l'8 maggio a far richiesta di un mutuo a tasso variabile sia un impiegato di 35 anni residente a Milano con un reddito mensile pari a 2.600 euro. Ipotizziamo che l’importo del mutuo sia di 100mila euro, il valore dell’immobile sia pari a 200mila euro e che la durata del mutuo sia di 30 anni.

Il miglior mutuo a tasso variabile per l’acquisto della prima casa è targato Unicredit e prevede una rata mensile di 301,76 euro (Tan 0,58% e Taeg 0,69%). Le spese periodiche sono gratuite e le spese di istruttoria sono ridotte. Assenti le spese di incasso rata, così come quelle di gestione pratica.

Il mutuo è destinato a tutte le persone fisiche che operano per finalità strettamente personali. Richiesta una copertura incendio/scoppio obbligatoria sull’immobile oggetto della garanzia ipotecaria. Il cliente ha la facoltà di scegliere se avvalersi di una polizza collocata dalla banca o in alternativa di una polizza di compagnia assicuratrice esterna. Inoltre UniCredit fa sapere ai clienti che in caso di surroga e nel caso in cui si disponga già di una polizza incendio e scoppio, potranno scegliere liberamente se mantenere tale polizza.

Il miglio mutuo surroga a tasso variabile

Per surroga si intende l’operazione che permette di trasferire il proprio mutuo da una banca all’altra e di beneficiare di condizioni più convenienti. Facciamo una simulazione di mutuo surroga a tasso variabile e supponiamo che a far richiesta sia un impiegato di 45 anni residente a Roma che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. Ipotizziamo che l’importo del mutuo sia di 100mila euro, il valore dell’immobile sia pari a 200mila euro e che la durata del mutuo sia di 20 anni.

Il miglior mutuo surroga a tasso variabile è Semprelight di Iw Bank che prevede una rata mensile di 440,10 euro (Tan 0,55% e Taeg 0,50%). Tra i principali vantaggi di questo prodotto: lo spread decrescente e l’assenza di spese di perizia e di gestione. La perizia dell’immobile offerto in garanzia è obbligatorio ma a carico della banca.

Il mutuo è rivolto a maggiorenni che alla scadenza della durata contrattuale non superino i 75 anni di età. Obbligatoria la polizza incendio del fabbricato: il costo è sostenuto interamente dalla banca che ha stipulato, anche in qualità di assicurato e beneficiario.

Ristrutturare casa con un mutuo a tasso variabile

Passiamo ora a fare una simulazione per stabilire qual è il miglior mutuo ristrutturazione a tasso variabile. Ipotizziamo che la richiesta venga fatta da un impiegato di 35 anni, residente a Milano, che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. Supponiamo che l’importo del mutuo sia di 50.000 euro, il valore dell’immobile di 100.000 euro e la durata del mutuo pari a 20 anni.
La soluzione più conveniente è Mutuo Unicredit Tasso Variabile che prevede una rata mensile di 219,64 euro (Tan 0,53% e Taeg 0,75).

A cura di Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
I migliori mutui a tasso variabile di maggio 2020 Valutazione: 3,3/5
(basata su 3 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mutui a tasso variabile: quali scegliere a giugno? pubblicato il 23 giugno 2020
Mutui a tasso fisso: quali scegliere? pubblicato il 16 giugno 2020
Mutui a tasso fisso: quali scegliere ad agosto? pubblicato il 05 agosto 2020
Sospendere le rate del mutuo prima casa: come e quando conviene pubblicato il 06 aprile 2020
Mutui, i tassi ancora ai minimi storici pubblicato il 11 luglio 2020
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile