VOLI HOTEL MUTUI
PRESTITI CONTI E FONDI ADSL LUCE GAS ASSICURAZIONI
logo segugio.it

Mutui: calano gli spread e la surroga diventa conveniente

07/02/2014

Gli spread sui mutui sono molto calati rispetto ai massimi degli ultimi due anni, e questo apre ottime possibilità di risparmio non solo per chi acquista casa ma anche per chi si è trovato magari a dover sottoscrivere un mutuo proprio negli anni di maggior rialzo degli spread.

Con un mutuo di surroga oggi è infatti possibile sostituire senza alcun costo il vecchio mutuo e ottenere risparmi molto rilevanti.

Le migliori offerte attuali consentono infatti di accedere a tassi fissi appena sopra il 5%, con una riduzione anche oltre 1,5% rispetto ai tassi fissi in vigore durante il periodo peggiore della crisi finanziaria recente.

Su un mutuo medio di 120.000 euro ciò significherebbe un risparmio di oltre 100 euro al mese, più di 1.000 euro all’anno e nell’arco della vita del mutuo un totale di interessi passivi risparmiati di oltre 20.000 euro per un mutuo a 20 anni e di 30.000 euro per uno di 30 anni, le due durate più utilizzate per i mutui.

Le opportunità sono molto interessanti anche nel caso dei tassi variabili. In questo caso gli spread sono calati in ugual misura e permettono quindi di passare ad un mutuo con uno spread minore e meno costoso. Inoltre, volendo puntare sulla stabilità di lungo termine dei tassi su livelli molto contenuti, si potrebbe anche considerare la possibilità di sostituire un tasso fisso con un variabile, incrementando ulteriormente il risparmio potenziale: i migliori tassi variabili per surroga sono infatti ormai sotto il 3%, e permetterebbero quindi di passare ad un mutuo con un tasso anche più che dimezzato rispetto ad un recente tasso fisso.

Il risparmio sugli interessi potrebbe così arrivare anche a 300 euro al mese, ovvero quasi 4.000 euro annui, e permetterebbe di controbilanciare anche eventuali futuri rialzi dei tassi  in anni più lontani.

Come valuti questa notizia?
Mutui: calano gli spread e la surroga diventa conveniente Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mutui: saldi in anticipo a tassi stracciati pubblicato il 6 giugno 2019
Mutui: le differenze tra surroga, sostituzione e rinegoziazione pubblicato il 30 agosto 2018
Mutui: c’è ancora tempo per fare affari pubblicato il 21 novembre 2018
Mutui: le banche tornano a tagliare i tassi pubblicato il 13 maggio 2019
Il mattone: il mutuo batte l’affitto pubblicato il 18 giugno 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile