logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Pertinenza

Nella maggior parte dei casi, se viene messo in vendita un appartamento, anche la pertinenza segue il suo stesso destino. Si può, però, decidere di vendere separatamente il bene principale dalle pertinenze.

garage di casa con scaffali e armadiatura
Alcune informazioni sulla pertinenza

Per pertinenza si intende una cosa destinata in modo durevole a servizio o a ornamento di un'altra cosa. A stabilirlo è l'articolo 817 del Codice Civile, secondo cui la destinazione può essere impressa dal proprietario della cosa principale o comunque da chi ha un diritto reale sulla stessa. Una pertinenza, pur non essendo parte integrante di una cosa, riesce a darne maggiore valore, ampliandone inoltre l'utilità.

Vediamo quali sono le pertinenze di un'abitazione:

  • Magazzini e locali di deposito, cantine, soffitte, solai (categoria catastale C/2);
  • Stalle, scuderie, rimesse, posti auto, autorimesse senza fini di lucro (categoria catastale C/6);
  • Tettoie, sia chiuse che aperte (categoria catastale C/7).

Box auto, gazebo, tettoie possono, dunque, essere considerati pertinenze di un appartamento in quanto sono a servizio e a ornamento dell'immobile. Gli atti e i rapporti giuridici che hanno per oggetto la cosa principale comprendono anche le pertinenze, se non è diversamente disposto. Le pertinenze possono, infatti, formare oggetto di atti o rapporti giuridici separati perché possono essere divise dalla cosa principale.

Nella maggior parte dei casi, comunque, quando viene messo in vendita il bene principale, anche la pertinenza viene venduta. Se, per esempio, si decide di vendere casa, solitamente viene, dunque, proposto in vendita anche il box per l’auto. In altri casi si può, però, optare per la vendita separata del bene principale dalle pertinenze.

Si parla di vincolo pertinenziale tra due beni quando sussistono due requisiti:

  • elemento soggettivo: c’è la volontà dell’avente diritto su entrambe le cose di voler procedere con la destinazione;
  • elemento oggettivo: un bene (detto anche cosa accessoria) viene destinato al servizio o all’abbellimento di un altro bene (detto anche cosa principale). Viene attribuito, dunque, un carattere di durevolezza e non occasionale alla destinazione rispetto al bene principale.

Si parla, infatti, di pertinenza quando la cosa accessoria diventa funzionale alla cosa principale. È il caso di un posto auto o di una cantina per un'abitazione.

Termini correlati