Seconda casa: i mutui migliori di inizio anno

16/01/2020

Seconda casa: i mutui migliori di inizio anno

Il mattone, si sa, resta l’investimento più amato dagli italiani. E quale momento migliore, se non l’inizio del nuovo anno, per pensare all’acquisto di una seconda casa? Per comprare un appartamento al mare o in montagna, bisogna dare un’occhiata ad un mutuo seconda casa.

Per finanziare l’acquisto di un nuovo immobile, Segugio.it ti tende la mano e ti aiuta a cercare i migliori mutui seconda casa del giorno.

I mutui seconda casa a tasso fisso più convenienti

Entriamo subito nel vivo con una simulazione di mutuo seconda casa a tasso fisso. Immaginiamo che a farne richiesta sia un impiegato di 45 anni residente a Roma e con reddito pari a 2.600 euro mensili. Importo del mutuo pari a 110.000 euro, il valore dell’immobile a 160.000 euro e la durata mutuo pari a 20 anni. La rilevazione è stata effettuata nella giornata del 14 gennaio.

Il miglior mutuo per l’acquisto di una seconda casa è quello proposto da Webank. Prevista una rata di 502,94 euro al mese (Tan 0,94% e Taeg 1,20%). I destinatari di questa soluzione sono persone fisiche residenti in Italia da almeno 3 anni. Età massima dei richiedenti: 60 anni. Il mutuo deve comunque concludersi entro l'80° anno di età.

Il tasso del mutuo è calcolato in base al valore dell’IRS prossimo per scadenza a quello della durata del mutuo. La quotazione dell’IRS è rilevata dal sistema Reuters il giorno 20 (o lavorativo precedente) del mese antecedente la stipula del contratto. L’assicurazione Incendio e scoppio per la casa è obbligatoria ed è a carico della Banca. La garanzia ipotecaria è pari al 150% dell’importo finanziato.

Si piazza in seconda posizione il mutuo acquisto seconda casa di Bper Banca con una rata mensile di 500,02 euro sempre per 20 anni (Tan 0,88% e Taeg 1,25%). I destinatari sono persone fisiche (singolarmente o in cointestazione) che alla scadenza del mutuo non abbiano più di 75 anni. Il preammortamento massimo è di 36 mesi (compresi nella durata massima del finanziamento di 240 mesi).

L’imposta sostitutiva è pari al 2,00% perché si tratta di un’operazione riguardante la seconda casa. La polizza incendio e scoppio è obbligatoria per legge ma non va necessariamente sottoscritta con la banca. L’importo offerto in garanzia deve essere assistito da una polizza assicurativa che copra dal rischio di incendio o da altri eventi che possono comprometterne l’integrità.

Le soluzioni migliori a tasso variabile

Passiamo ora a fare una simulazione di mutuo acquisto seconda a casa a tasso variabile. Immaginiamo che a farne richiesta sia un impiegato di 45 anni, residente a Roma e con reddito 2.600 euro mensili. Ipotizziamo poi che l’importo del mutuo sia pari a 110.000 euro e che il valore dell’immobile sia di 160.000 euro. Durata del mutuo 20 anni. La rilevazione è stata effettuata nella giornata del 14 gennaio.

Il miglior mutuo seconda casa a tasso variabile è di Unicredit con una rata mensile pari a 477,27 euro (Tan 0,41% e Taeg 0,75%). Il mutuo è diretto a tutte le persone fisiche che agiscano per scopi strettamente personali estranei quindi all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale che eventualmente svolgono. L’età massima del richiedente più giovane alla scadenza del mutuo non può eccedere gli 80 anni compiuti.

Il valore massimo di concedibilità (Loan To Value) non potrà superare l'80% del minor valore tra il valore commerciale da perizia ed il prezzo effettivamente pagato in sede di acquisto. In caso di residenza in Italia da meno di 5 anni l’LTV non può eccedere il 70%.

Per le domande di mutuo, con pratica presentata in filiale entro 30 giorni dalla data del preventivo richiesto a MutuiOnline, saranno applicate condizioni promozionali. È richiesta una copertura incendio/scoppio obbligatoria sull’immobile oggetto di garanzia ipotecaria. Il cliente ha la facoltà di scegliere se avvalersi di una polizza collocata dalla Banca o in alternativa di una polizza di compagnia assicuratrice esterna.

Un’altra soluzione è quella di Intesa Sanpaolo con una rata di 481,25 euro al mese (Tan 0,49% e Taeg 0,89%). Questo mutuo è destinato a persone fisiche che agiscano per scopi estranei all’attività professionale imprenditoriale eventualmente svolta.

L’importo finanziabile è pari a fino all’80% del minore tra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell’immobile cauzionale. Importo minimo 30.000 euro, nessun limite di importo massimo. La Banca offre, come vantaggio, condizioni di tasso in promozione rispetto alle condizioni economiche riportate nel Foglio Informazioni Generali e valide per il mese in corso.

Mutuo Domus Variabile Piano Base prevede l’applicazione di un tasso variabile determinato mensilmente sommando al parametro Euribor lettera 1 mese base (360) rilevato a cura dell’European Money Markets Institute (EMMI) il secondo giorno lavorativo Bancario antecedente la data di decorrenza di ciascuna rata uno spread diversificato in relazione al rapporto tra l'importo del mutuo e il minore fra il prezzo di acquisto e il valore di perizia dell'immobile cauzionale (Loan to Value).

Qualora le offerte elencate non dovessero fare al caso vostro, potrete procedere sempre con un preventivo mutuo con finalità seconda casa.

Tiziana Casciaro
Come valuti questa notizia?
Seconda casa: i mutui migliori di inizio anno Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile