logo segugio.it

Parametro di Indicizzazione

Il parametro di indicizzazione è l'indice di riferimento usato per calcolare il tasso di interesse dei mutui a tasso variabile. I mutui a tasso variabile, cioè quei mutui il cui tasso di interesse varia sulla base dell'andamento del mercato, sono, in sostanza, più o meno costosi sulla base di questo parametro o indice di riferimento. 

L'interesse di un mutuo a tasso variabile è calcolato sulla base di due fattori:

  • Il parametro di indicizzazione, di cui ci stiamo occupando.
  • Lo spread, che è a discrezione della banca e che indica in sostanza il suo guadagno reale, al netto del costo del denaro sul mercato. 

Il parametro di indicizzazione è in pratica un indicatore del costo del denaro sul mercato nelle transazioni a breve termine, e può essere:

  • L'EURIBOR: sigla che sta per Euro Interest Bank Offered Rate, è il tasso di interessi medio applicato dalle banche dell'Unione Europea quando prestano denaro. È il più utilizzato in UE.
  • Il LIBOR: ovvero il London Interbank Offered Rate, la stessa cosa, ma per le principali banche che operano sul mercato di Londra. 

Più di rado le banche utilizzano il tasso BCE, cioè il tasso di interesse applicato dalla Banca Centrale Europea quando presta denaro alle banche che operano nel territorio dell'Unione. 

Tuttavia, non basta sapere quale parametro di indicizzazione viene utilizzato dalla propria banca per poter avere un'idea dell'andamento del proprio tasso di interesse variabile. Prendiamo l'Euribor, che è il parametro più usato nel nostro paese. Una cosa che molti mutuatari non sanno è che ne esistono diverse versioni. Le versioni dipendono soprattutto dalla durata, o scadenza, dei prestiti sulla base dei quali è calcolato. 

L'Euribor può riferirsi a prestiti di un mese, 3 mesi, 6 mesi e 12 mesi. Il più usato è quello a 6 mesi. La differenza tra queste diverse versioni può anche essere notevole, e implicare un innalzamento o una riduzione della rata mensile del mutuo anche di diverse decine di euro. Prima di sottoscrivere un mutuo a tasso variabile bisogna quindi informarsi su quale sarà il parametro di indicizzazione utilizzato dalla banca.

Torna al glossario

CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile