Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

I migliori mutui per liquidità di marzo 2021

Spese sanitarie improvvise o progetti da realizzare. Sono tanti i motivi che possono richiedere esigenze straordinarie di denaro: in questi casi il mutuo liquidità rappresenta la soluzione ideale. Per procedere bisogna iscrivere un'ipoteca su un immobile di proprietà come garanzia.

Pubblicato il 05/03/2021

Un mutuo non va richiesto soltanto nel caso di acquisto o ristrutturazione di un immobile. Può succedere, infatti, nel corso della vita di aver bisogno di una somma di denaro per portare avanti un progetto importante o di dover far fronte a delle spese impreviste.

La soluzione migliore per soddisfare tali esigenze straordinarie di denaro è richiedere un mutuo liquidità. Con questo prodotto bancario si può pagare l'università ai figli, sostenere spese sanitarie improvvise o i costi di un matrimonio con maggiore serenità. Con Segugio.it puoi confrontare i migliori mutui liquidità del giorno e scegliere la soluzione più adatta alle rispettive necessità.

Come funziona il mutuo per liquidità

Anche con un mutuo liquidità bisogna iscrivere un'ipoteca su un immobile di proprietà come garanzia della somma concessa dalla banca. I richiedenti dovranno dimostrare di avere la capacità finanziaria di rimborsare il mutuo in modo da scongiurare possibili rischi di insolvenza ai danni dell'istituto di credito. L'importo massimo concesso da una banca per un mutuo liquidità è solitamente più basso rispetto a quello erogato nel caso di mutui per l'acquisto, la costruzione o la ristrutturazione di una casa.

Il mutuo liquidità rappresenta una strada alternativa a un prestito personale. In molti casi i tassi di interesse risultano anche più vantaggiosi. Chiaramente, nel caso di mutuo, il cliente dovrà far fronte anche al costo di un'assicurazione incendio/scoppio della casa ipotecata e alle spese di istruttoria e di perizia.

Le offerte a tasso fisso e variabile

Scopriamo insieme quali sono i migliori mutui liquidità di marzo 2021. Partiamo da una simulazione di mutuo liquidità a tasso fisso e supponiamo che il richiedente sia un impiegato di 45 anni residente a Milano che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. Ipotizziamo che l'importo del mutuo sia di 75.000 euro, il valore dell'immobile sia di 150.000 euro e che la durata del mutuo sia pari a 20 anni. La rilevazione è stata effettuata nella giornata di giovedì 4 marzo.

Il miglior mutuo liquidità è Mutuo Spensierato di Bnl - Gruppo Bnp Paribas con una rata mensile di 367,11 euro (Tan 1,65% e Taeg 1,65%). A far richiesta di questo mutuo possono essere tutti i lavoratori dipendenti con contratto a tempo indeterminato. Il richiedente, alla fine del finanziamento, non dovrà aver superato gli 80 anni.

L'importo massimo finanziabile è pari al 60% del valore dell'immobile. In corso c'è una promozione: per le domande di mutuo stipulate dalla clientela entro il 31 marzo saranno applicate delle condizioni promozionali. L'erogazione è contestuale alla stipula del mutuo.

Passiamo ora a una simulazione di mutuo liquidità a tasso variabile. Il nostro esempio vede come richiedente un impiegato di 45 anni di Milano che percepisce un reddito di 2.600 euro mensili. L'importo del mutuo è di 75.000 euro, il valore dell'immobile è pari a 150.000 euro e la durata del mutuo è di 20 anni. La rilevazione è stata effettuata sempre nella giornata del 4 marzo.

Tra le soluzioni più convenienti c'è Extramutuo di Extrabanca con una rata mensile di 423,38 euro (Tan 3,20% e Taeg 3,52%). A richiedere questo finanziamento possono essere tutte le persone fisiche residenti in Italia e con anzianità lavorativa di 12 mesi per i lavoratori dipendenti e 24 mesi per i lavoratori autonomi. Alla scadenza del mutuo i clienti non devono aver superato i 75 anni di età.

L'importo massimo finanziabile è pari al 50% calcolato sul valore cauzionale dell'immobile oggetto del mutuo per la finalità di liquidità. Le spese di istruttoria della pratica ammontano a 500 euro, mentre le spese di perizia a 250 euro. La perizia viene effettuata da un perito di fiducia della banca. Richiesta un'assicurazione incendio/scoppio sull'immobile. L'erogazione del mutuo di Extrabanca è contestuale all'atto notarile.

;
A cura di: Tiziana Casciaro

Articoli correlati


Richiesta di contatto×
Espandi