logo segugio.it
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è MutuiOnline Opinioni degli Utenti News Mutui Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Banche Partner Informativa Trasparenza Confronto Mutui
BANCHE CONFRONTATE
AvveraCassa di Risparmio di SaluzzoBanca d'Alba Credito CooperativoBCC Casalgrasso e Sant'Albano SturaBanca Popolare PuglieseBanca di Credito PopolareIW Bank Tutte le Banche Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

I mutui più convenienti di giugno

19/06/2016

I mutui più convenienti di giugno

La stipula di un mutuo è una decisione importante per le famiglie italiane in quanto scelta capace di influire sul tenore di vita per diversi anni. È opportuno dunque valutare al meglio le condizioni proposte dai vari istituti di credito in modo da trovare il giusto compromesso tra la soluzione più aderente alle proprie esigenze e quella più sostenibile per il proprio portafogli.

Molti i finanziamenti proposti sul mercato nel mese di giugno, ma un aiuto a chi ha intenzione di accendere un mutuo arriva da Segugio.it, il comparatore che permette di trovare le migliori proposte delle principali banche.

Al 16 giugno il prestito a tasso fisso più conveniente per l’acquisto della prima casa – richiesta venticinquennale di 135 mila euro (valore dell’immobile 180.000 euro) da parte di un milanese 35enne con reddito di 2.600 euro mensili – è Mutuo Youbanking Premium del Banco Popolare che con le sue insegne a Milano (Banca Popolare di Lodi, Banca Popolare di Crema, Credito Bergamasco e Banca Popolare di Novara) propone una rata mensile di 575,50 euro con Tan del 2,05% e Taeg del 2,25%. Le spese di istruttoria sono pari a 1.000 euro mentre il costo della perizia è di 320 euro. Il mutuo è destinato a privati che non superino gli 80 anni di età alla scadenza del contratto e finanzia fino all’80% del valore dell’immobile. L’estinzione anticipata del contratto, parziale o totale, non prevede l’applicazione di alcuna penale.

Il Gruppo Banco Popolare si distingue anche per il mutuo a tasso variabile, permettendo al cliente di pagare 517,99 euro mensili al tasso dell’1,15% (Taeg 1,33%). Lo spread applicato dall’Istituto cambia a seconda della durata del mutuo: si parte dallo 0,95% per una soluzione fino a 10 anni per arrivare all’1,55% di quella tra i 25 e i 30 anni.

In caso di acquisto di una seconda casa – finanziamento ventennale di 110 mila euro (valore dell’immobile di 160.000 euro) per un residente 45enne di Roma con reddito di 2.600 euro mensili – l’offerta consigliata dal portale,per un tasso fisso, è quella di Intesa Sanpaolo che propone una rata di 559,08 euro con Tan del 2,05% e Taeg del 2,47%. Le spese di istruttoria per un loan to value tra il 60% e il 70% ammontano a 600 euro. Per il tasso variabile si distingue l’offerta di BancadinAmica con una quota di 512,59 euro mensili al tasso dell’1,14% (Taeg 1,44%). Le spese di istruttoria sono pari a 550 euro, il costo della perizia è di 275 euro.

Per chi ha già acceso un mutuo in passato, ma non è soddisfatto delle attuali condizioni di pagamento, può, sempre su Mutui Segugio, surrogare ed essere assistito con accuratezza dai nostri consulenti.

Intesa Sanpaolo e BancadinAmica risultano essere i migliori mutui anche con finalità di surroga. Il primo propone al cliente-tipo (impiegato 45 anni, residente a Roma, reddito 2.600 euro mensili, importo mutuo ventennale di 150.000 euro, valore immobile 270.000 euro) un tasso fisso con rata di 760,96 euro e Tan del 2,03% (Taeg 2,14%) mentre il secondo, a tasso variabile, consente di versare una quota mensile di 695,61 euro all’1,09% (Taeg 1,10%). La natura del contratto permette che le spese di istruttoria e perizia siano pari a zero.

Infine per una soluzione di surroga + liquidità – su simulazione di un impiegato 45 anni residente a Milano, reddito 2.600 euro mensili, importo prestito a 15 anni di 100.000 euro, valore immobile 200.000 euro – si distinguono per entrambe le tipologie di tassi i mutui BNL del Gruppo BNP Paribas. Optando per il fisso avremo una rata mensile di 632,06 euro con Tan dell’1,75% e Taeg del 1,81%. Per il tasso variabile la quota da versare all’Istituto è di 593,84 euro al Tan dello 0,89% (Taeg 0,94%).

A cura di Paola Campanelli
Come valuti questa notizia?
I mutui più convenienti di giugno Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile