logo segugio.it
LA SOCIETÀ
Chi è Segugio.it Chi è MutuiOnline Opinioni degli Utenti News Mutui Newsletter Segugio.it Rassegna Stampa Segugio.it Spot TV Segugio
IL SERVIZIO
Come Funziona Condizioni di Utilizzo Informativa Privacy Privacy Banche Partner Informativa Trasparenza Confronto Mutui
BANCHE CONFRONTATE
Banca d'Alba Credito CooperativoBCC Casalgrasso e Sant'Albano SturaBanca Popolare PuglieseCrédit Agricole - FriuladriaIW BankBanca Popolare di Puglia e Basilicata Tutte le Banche Confrontate
TUTTE LE NEWS DI SEGUGIO

Tassi in calo: e le surroghe volano

30/09/2014

Tassi in calo: e le surroghe volano

Più mutui concessi ai privati e alle imprese, con le surroghe che continuano a riscuotere un successo sempre maggiore. Sono questi dati che si evincono dall'ultima rilevazione effettuata dall'ABI, riguardante il periodo dei primi sette mesi dell'anno in corso.

L'aumento dell'erogazione dei mutui, in combinazione con il calo, seppur sensibilmente più lieve, dei tassi d'interesse, secondo gli analisti di mercato potrebbe ricoprire un ruolo decisivo nella ripresa del mercato immobiliare.

Era da Natale scorso che l'ottimismo non serpeggiava nell'ambiente: a dare la scossa, come sottolineato, ci ha pensato il minimo storico dei tassi della BCE, raggiunto alla quota dello 0,05. I dati parlano di erogazione dei mutui in aumento di quasi il trenta per cento: per la precisione, un incremento del 29.2%, che si traduce in una cifra complessiva di quattordici miliardi e seicento milioni di euro di mutui erogati dagli ottantasei istituti di credito presi in considerazione dalla rilevazione.

In pratica, rispetto ai primi sette mesi del 2013, un aumento di tre miliardi e duecento milioni di euro, quasi un terzo del movimento d'affari complessivo. Secondo l'ABI, ad alimentare l'ottimismo è anche il fatto che la rilevazione è valida anche nel lungo periodo. La cifra complessiva dei mutui erogati è infatti superiore a quella dello stesso periodo del 2012, che si era assestata sui tredici miliardi di euro.

Le mutevoli condizioni del mercato immobiliare, che fanno dunque registrare un miglioramento sostanziale, provocano di conseguenza il boom di uno strumento come la surroga, che, senza troppe difficoltà, permette di passare da un mutuo a tasso fisso a uno a tasso variabile. A fine 2013, la clientela che aveva optato per la surroga del mutuo si assestava intorno al tredici per cento: nel mese di agosto 2014, la preferenza per questa scelta ha sfondato il muro del trentacinque per cento complessivo. Di conseguenza crescono anche i prestiti a tasso variabile, che fanno registrare un più sei per cento rispetto allo stesso periodo del 2013.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Tassi in calo: e le surroghe volano Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile