logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Piccole opere

Rientrano nelle piccole opere quei lavori di "ammodernamento" necessari per risistemare casa. Chi effettua questi lavori nel suo appartamento non modifica l’aspetto originario della casa, né tantomeno il suo volume.

giovane famiglia pitta la propria casa
Quali sono le piccole opere

Si parla di piccole opere, o anche di opere minori, per far riferimento a interventi di natura edilizia di piccola o media entità. Per tali interventi non va richiesta una concessione edilizia, né vanno versati tributi al Comune in cui è ubicato l’immobile.

L’intento di questi lavori è perfezionare o ripristinare la funzionalità di un appartamento. Con le piccole opere non viene cambiato, infatti, l’aspetto originario di una casa, né il suo volume. Non bisogna nemmeno presentare la richiesta di inizio lavori al Comune.

Rientrano nelle piccole opere:

  • la ristrutturazione della facciata,
  • la manutenzione del verde,
  • l’installazione di un sistema di antifurto o di un sistema di domotica,
  • il rifacimento dei rivestimenti interni,
  • la sostituzione degli infissi,
  • il rifacimento di gronde o pluviali,
  • la realizzazione di servizi igienici e impianti,
  • gli interventi su posti auto e portineria.

Le piccole opere non vanno confuse con le grandi opere di ristrutturazione di un appartamento. Tali interventi, infatti, determinano un cambiamento radicale dell’appartamento. È il caso di quando si procedere al cambio di destinazione d’uso o all’ampliamento di un’abitazione. Per le grandi opere è sempre necessario ottenere il permesso dal Comune. Chi effettua questo tipo di ristrutturazione, deve ottenere una concessione edilizia e versare un contributo al Comune in cui è ubicato l’immobile. Rientrano in questa categoria anche gli interventi di nuova costruzione in quanto vanno a modificare il territorio sul piano urbanistico.

Sia che si tratti comunque di manutenzione ordinaria e straordinaria che di ristrutturazione con grandi opere, attraverso il servizio di comparazione gratuita di Segugio.it, è possibile confrontare i migliori mutui ristrutturazione del giorno e scegliere il finanziamento giusto per sostenere la spesa senza alcuna preoccupazione. Nel caso di grandi opere va presentato il preventivo di spesa in banca.

Ultimo aggiornamento 02/12/2021

Termini correlati