logo segugio.it

Mutui: tassi fissi sotto il 4%, ultima occasione per la surroga

04/11/2014

Prosegue ormai da diversi mesi il trend discendente degli spread sui mutui, ormai stabilmente sotto il 2%. Lo sottolinea Roberto Anedda, Direttore Marketing di Segugio.it e del Gruppo MutuiOnline: “Novembre registra ulteriori riduzioni da parte di diverse banche, e le migliori offerte propongono ora spread a partire dall'1,85%.” Ciò, unito al costo del denaro ai minimi storici, consente di accedere a mutui sempre meno cari, e nel caso dei tassi fissi a dei veri e propri record. “I migliori tassi fissi partono addirittura dal 3,45% per un mutuo a 15 anni e da 3,75% per uno a 20 anni” segnala Anedda “e comunque almeno cinque o sei Istituti presentano offerte sotto il 4%, consentendo quindi un’ampia scelta”.

Si tratta di tassi disponibili sia per i mutui di acquisto che di surroga, ma è proprio su questi ultimi che la nuova situazione di mercato ha aperto un’opportunità estremamente interessante quanto probabilmente breve. Nel futuro ulteriori discese degli spread sono certamente possibili ma potrebbero essere più graduali e con un margine di calo ormai ridotto, considerato che i livelli del pre-crisi di tre anni fa distano ormai pochi decimi percentuali. Allo stesso tempo il costo del denaro, ormai ai minimi, non può scendere ulteriormente ma potrebbe anzi, nel momento in cui le prospettive economiche globali cominciassero a migliorare, risollevarsi leggermente dai livelli attuali. “Per la surroga si è aperta una finestra estremamente conveniente di cui converrebbe approfittare al più presto” osserva Anedda. Soprattutto per chi sta già pagando un mutuo a tasso fisso, perché avrebbe la possibilità di sostituirlo a costo zero con un nuovo mutuo, sempre con la stabilità del tasso fisso ma ad un livello sicuramente più basso del mutuo originario.

Chi ha sottoscritto un tasso fisso due anni fa ha spesso dovuto accettare un tasso superiore al 6%, e oggi ha la possibilità di far praticamente ripartire da zero il proprio mutuo ad un tasso inferiore anche di oltre il 2%, con un notevolissimo risparmio sugli interessi ed un forte alleggerimento della rata mensile. “Su un mutuo da 100.000 euro acceso due anni fa” calcola Anedda “ la rata si riduce di circa 120 euro, con un risparmio totale di quasi 30.000 euro. E su una durata di 30 anni la rata scende di 140 euro, portando il risparmio ad oltre 50.000 euro”. Ma a potersi avvantaggiare della surroga non sono solo coloro che hanno accesso un mutuo di recente: anche su tassi fissi sottoscritti fino a dieci – dodici anni fa i tassi attuali permettono di surrogare il vecchio mutuo riducendo comunque la rata e gli interessi residui. Si tratta però, è bene sottolinearlo nuovamente, di una opportunità che potrebbe essere di breve durata, in quanto da qui a pochi mesi il livello dei tassi fissi potrebbe stabilizzarsi su livelli man mano più alti. Meglio quindi verificare quanto prima le condizioni del proprio mutuo e fare due calcoli per essere sicuri di non perdere un’occasione che appare al momento unica.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Mutui: tassi fissi sotto il 4%, ultima occasione per la surroga Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile