VOLI HOTEL MUTUI
PRESTITI CONTI E FONDI ADSL LUCE GAS ASSICURAZIONI
logo segugio.it

Tassi soglia antiusura per il terzo trimestre 2014

03/07/2014

Sono stati emanati i tassi di interesse effettivi globali medi validi dal 1° luglio fino al 30 settembre del 2014.

Per quanto riguarda i tassi d’interesse effettivi globali valevoli come soglie antiusura per le principali operazioni di credito e finanziamento (mutuo, prestito, leasing, conto corrente, etc…) il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha apportato alcune variazioni rispetto al trimestre precedente.

Il tasso soglia dei mutui con garanzia ipotecaria a tasso variabile è aumentato da 8,66% a 8,77%. Passa invece da 10,46% a 10,38% il tasso soglia per i mutui a tasso fisso.

Per quanto riguarda i tassi soglia dei prestiti finalizzati la Banca d’Italia ha aumentato anche le soglie sia dei finanziamenti con importi fino a 5.000 euro (il tasso è salito da 19,06% a 19,31%), sia dei prestiti con importo oltre i 5.000 euro (da 16,22% a 16,43%).

Si rileva una lieve variazione al rialzo anche per i tassi soglia relativi alla cessione del quinto: sugli importi fino a 5.000 euro il tasso soglia sale da 19,10% a 19,23%, mentre per gli importi superiori il valore passa da 18,37% a 18,61%. Passa invece da 18,77% a 19,26% il tasso previsto per il credito personale.

Nel secondo trimestre del 2014 si rilevano cambiamenti anche sulle soglie dei conti correnti: il tasso relativo all’apertura di un conto per importi fino a 5.000 euro è salito da 18,35% a 18,51%, mentre per gli importi superiori a 5.000 euro il tasso è passato da 16,57% a 16,75%.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Tassi soglia antiusura per il terzo trimestre 2014 Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mutui: c’è ancora tempo per fare affari pubblicato il 21 novembre 2018
Mutui: le banche tornano a tagliare i tassi pubblicato il 13 maggio 2019
Adesso ci vuole meno tempo per vendere casa pubblicato il 27 aprile 2019
A novembre crescono mutui, surroghe e importi richiesti pubblicato il 15 dicembre 2018
Mutui a tasso variabile: ancora due anni per il nuovo Euribor pubblicato il 5 marzo 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile