Dal 2014 cambiano le imposte sull'acquisto casa

20/09/2013

Il 9 settembre 2013 sono state approvate dal Consiglio dei Ministri le modifiche alle imposte di registro, ipotecaria e catastali applicate sul valore sull'immobile acquistato. Il Decreto Istruzione (Dl 104/2013) ha infatti introdotto modifiche sostanziali alle imposte indirette e il cambiamento, che avverrà a partire dal 1° gennaio del 2014, favorirà in particolar modo le compravendite tra privati delle abitazioni utilizzate come prima casa: in questo caso l’imposta di registro scenderà dal 3% al 2%, mentre l’imposta ipotecaria e quella catastale vengono ridotte da 168 euro a 50 euro. Passeranno ad un importo fisso di 50 euro anche le imposte ipotecaria e catastale che fino ad ora vengono applicate con valori propozionali rispettivamente dell'1% e 2%.

Per quando riguarda invece gli immobili di lusso (anche se prima casa) e per tutte le seconde case, l’imposta di registro passerà dal 7% al 9%. L’imposta ipotecarie e l’imposta catastale subiranno una modifica al rialzo a 200 euro nei casi in cui il loro importo è di 168 euro.

Per avere tutte le informazioni sulle imposte attuali e sul nuovo regime fiscale che entrerà in vigore a partire dal 2014, consulta la pagina Imposte acquisto casa presente nella sezione Mutui di Segugio.it: caso per caso, troverai tutte le imposte relative alle compravendite immobiliari.

A cura della Redazione
Come valuti questa notizia?
Dal 2014 cambiano le imposte sull'acquisto casa Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
I migliori mutui seconda casa di febbraio pubblicato il 20 febbraio 2020
Seconda casa: i mutui migliori di inizio anno pubblicato il 16 gennaio 2020
I mutui prima casa più convenienti di febbraio pubblicato il 12 febbraio 2020
Mutui prima casa, come funziona il Fondo di garanzia pubblicato il 30 ottobre 2019
Ristrutturare casa con un mutuo: le soluzioni più convenienti pubblicato il 10 febbraio 2020
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile