VOLI HOTEL MUTUI
PRESTITI CONTI E FONDI ADSL LUCE GAS ASSICURAZIONI
logo segugio.it

Case in saldo: ora comprare conviene di più rispetto al 2007

19/10/2012

Le compravendite immobiliari sono in continuo calo, ma sotto la cenere c’è della brace che sta ardendo. Si perché, come rivela un’indagine di CorrierEconomia in uscita lunedì 22 ottobre, se il mercato si fa sempre più difficile per chi vuole vendere, per chi compra si fanno invece largo occasioni davvero interessanti, con un ribasso di prezzo che in alcuni centri è di oltre il 6%.

Proprio secondo il Corriere della Sera, i dati di vendite di questo periodo rivelano che molti proprietari ancora non si rassegnano alla situazione di mercato e resistono (forse ancora per poco) a concedere ribassi sul prezzo di partenza , ma per chi è invece costretto a vendere deve concedere sconti che vanno da una media di 6,5% di Milano a una del 5,6% di Roma. Ed è proprio in questo scenario che per l’acquirente arrivano le note più felici: sempre secondo l’indagine di CorrierEconomia appare che con un mutuo di 800 euro mensili, rispetto al 2007 una famiglia ha oggi la possibilità di acquistare una casa più grande di circa il 20%. Ovvero cinque anni fa un mutuatario poteva permettersi un appartamento di 86 mq, mentre oggi con lo stesso finanziamento può comprare un’abitazione di 107 mq.

 

Come valuti questa notizia?
Case in saldo: ora comprare conviene di più rispetto al 2007 Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Adesso ci vuole meno tempo per vendere casa pubblicato il 27 aprile 2019
Mutui: c’è ancora tempo per fare affari pubblicato il 21 novembre 2018
Mutui: le banche tornano a tagliare i tassi pubblicato il 13 maggio 2019
A novembre crescono mutui, surroghe e importi richiesti pubblicato il 15 dicembre 2018
Mutui a tasso variabile: ancora due anni per il nuovo Euribor pubblicato il 5 marzo 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile