Affitto: nuove regole di comunicazione dell’affittuario

22/06/2012

A partire dal 20 giugno 2012 sono stati introdotti alcuni importanti cambiamenti per i contratti di locazione o di comodato soggetti all’obbligo di registrazione in termine fisso. Per queste tipologie di contratto d’affitto non sarà più necessario comunicare le generalità dell’affittuario alle autorità di pubblica sicurezza, in Comune, ai Vigili o ai Carabinieri.

Le informazioni sulla locazione spetteranno direttamente all’Agenzia delle Entrate che, in base ad apposite intese con il Ministero degli Interni, comunicherà a quest’ultima i dati relativi alla locazione.

La comunicazione alle autorità di pubblica sicurezza dovrà continuare ad essere effettuata per tutti i contratti non soggetti a registrazione in termine fisso;i dati dovranno essere comunicati entro 90 giorni tramite apposito modulo informatico.

Come valuti questa notizia?
Affitto: nuove regole di comunicazione dell’affittuario Valutazione: 2,8/5
(basata su 5 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Immobiliare Sanremo: il Festival gonfia gli affitti pubblicato il 04 febbraio 2020
Seconda casa: i mutui migliori di inizio anno pubblicato il 16 gennaio 2020
Affitti alle stelle, meglio un mutuo a tasso basso pubblicato il 19 dicembre 2019
I mutui prima casa più convenienti di febbraio pubblicato il 12 febbraio 2020
Mutui prima casa, come funziona il Fondo di garanzia pubblicato il 30 ottobre 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile