VOLI HOTEL MUTUI
PRESTITI CONTI E FONDI ADSL LUCE GAS ASSICURAZIONI
logo segugio.it

Tassi soglia antiusura per il primo trimestre 2013

11/01/2013

Il Ministero per l’Economia e le Finanze ha emanato i tassi di interesse effettivi globali medi ai sensi della legge sull’usura n.108 del 1996 e successive modifiche.

Da tali rilevazioni derivano le nuove soglie antiusura valide nel periodo dal 1° gennaio 2013 al 31 marzo 2013 per tutte le principali operazioni di credito e finanziamento (mutuo, prestito, conto corrente, leasing, etc).

Rispetto al trimestre precedente il tasso soglia per i mutui a tasso fisso sale dal 10,67% al 10,78%, mentre per i mutui a tasso variabile è cresciuto da 8,9% al 9,07%.

Nel primo trimestre del 2013 è aumentato il tasso di soglia sia per i prestiti finalizzati per importi superiori ai 5.000 € (dal 16,97% al 17,01%), sia per gli importi inferiori anche se in maniera meno marcata (dal 19,35% al 19,37%).

Per quanto riguarda i conti correnti, i tassi di soglia per l’apertura di conto corrente sono variati da 17,85% al 18,15% per gli importi fino a 5.000 euro, mentre per gli importi superiori a tale cifra si registra un lieve aumento (da 16,38% al 16,67%).

Come valuti questa notizia?
Tassi soglia antiusura per il primo trimestre 2013 Valutazione: 0/5
(basata su 0 voti)
Segnala via email Stampa
ARTICOLI CORRELATI:
Mutui: c’è ancora tempo per fare affari pubblicato il 21 novembre 2018
Mutui: le banche tornano a tagliare i tassi pubblicato il 13 maggio 2019
Adesso ci vuole meno tempo per vendere casa pubblicato il 27 aprile 2019
A novembre crescono mutui, surroghe e importi richiesti pubblicato il 15 dicembre 2018
Mutui a tasso variabile: ancora due anni per il nuovo Euribor pubblicato il 5 marzo 2019
CONSULENZA GRATUITA
OPPURE CLICCA QUI PER ESSERE RICHIAMATO
RICERCA MUTUO
Comune di domicilio
Comune dell'immobile