logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Condizioni Generali del Contratto

Le condizioni generali del contratto rappresentano una parte fondamentale di un accordo tra le parti. Sono inserite da una delle due parti in modo unilaterale.

uomo spiega un contratto a una coppia
Condizioni generali del contratto: cosa sono e chi le fissa

Scopo principale delle condizioni generali del contratto è quello di uniformare i rapporti contrattuali da parte di una delle due parti che siglano l’accordo. Si tratta, infatti, nello specifico di clausole inserite unilateralmente e che possono essere utilizzate ad esempio nei contratti di fornitura da parte di operatore nel campo della luce, del gas e del telefono, ma anche all’interno di contratti di mutuo.

Le condizioni generali del contratto sono regolate dall’articolo 1341 del codice civile, che stabilisce la validità delle condizioni solo nel caso in cui l’altra parte sia stata messa a conoscenza delle condizioni in maniera chiara ed esaustiva. Lo stesso articolo cita anche la “ordinaria diligenza”, ossia la condizione in cui la parte in causa avrebbe potuto conoscere le condizioni grazie a un comportamento adottabile dalla maggior parte delle persone.

Per avere efficacia, le condizioni generali del contratto devono, inoltre, essere sottoscritte dalla parte “ricevente” che viene in questo modo tutelata dalla presenza di clausole vessatorie, ossia quelle che determinano uno squilibro del contratto a vantaggio dell’altra parte.

In particolare, vanno approvate per iscritto le clausole:

  • limitative della responsabilità;
  • limitative della facoltà di recedere dal contratto;
  • di decadenza;
  • limitative della possibilità al ricorso all'autorità giudiziaria.
  • limitative della facoltà di opporre eccezioni;
  • che restringano la libertà contrattuale nei rapporti con i terzi;
  • di proroga o rinnovo del contratto in maniera tacita.

Le clausole provenienti da una trattativa individuale non saranno mai considerate vessatorie, così come quelle che riproducono norme di legge.

Termini correlati