logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Condominio

Con il termine condominio si indica la comproprietà di parti di un edificio o dell’edificio stesso da parte di più soggetti, definiti "condomini".

elegante condominio di appartamenti
Il condominio

Il condominio è un istituto individuato dalla legge italiana per regolamentare la comproprietà di edifici o di parti di edifici composti da più unità immobiliari, che possono essere appartamenti o locali commerciali.

Le caratteristiche che identificano un condominio sono:

  • presenza di più unità immobiliari con annessi spazi comuni;
  • presenza di impianti in comune (come l’ascensore);
  • esistenza di spese comuni suddivise tra i vari condomini in base al rapporto tra singola proprietà e valore totale del condominio. Le tabelle utilizzate per regolamentare le spese condominiali sono definite millesimali;
  • esistenza di un regolamento condominiale, che si rende obbligatorio per legge con un minimo di 10 condomini.

Quando si parla di spazi in comune di un condominio si deve sapere che il proprietario di una singola unità immobiliare non può rinunciarvi e sarà dunque tenuto a pagare le spese in relazione alla propria quota. Rientrano ad esempio nel concetto di spazi comuni le facciate, le scale, l’atrio e l’ascensore; per cui in casi di lavori di manutenzione o di ristrutturazione, tutti i condomini saranno tenuti a versare una quota decisa in base ai regolamenti condominiali, i quali possono essere di due tipi:

  • contrattuale;
  • assembleare.

Il regolamento condominiale contrattuale è redatto dal costruttore e la sua accettazione da parte dell’acquirente di un’unità immobiliare avviene in fase di rogito. Si tratta di un regolamento che può essere molto stringente per l’acquirente, che non ha in questo caso potere decisionale sull’utilizzo delle parti in comune e potrebbe ritrovarsi anche con limitazioni al diritto di proprietà (è il caso ad esempio del divieto di detenere animali all’interno del condominio).

Il regolamento condominiale assembleare, al contrario, viene discusso e approvato da una maggioranza qualificata nel corso di un’assemblea di condominio. In questo caso, l’unica possibilità di limitare il diritto di proprietà è che una decisione del genere venga presa all’unanimità.

Termini correlati