logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Estinzione anticipata

Un mutuatario può estinguere in anticipo i mutui stipulati per l'acquisto o la ristrutturazione di immobili destinati all'abitazione o allo svolgimento di attività economica o professionale senza pagare compensi, né oneri o penali.

mano di una donna regge mazzo di chiavi con portachiavi a forma di casetta
L'estinzione anticipata di mutuo: cos'è

L'estinzione anticipata è la chiusura del rapporto contrattuale di un mutuo prima della scadenza. Questa operazione prevede il rimborso del capitale ancora dovuto. Si tratta di un’opportunità che viene concessa ai clienti che possono così risparmiare sugli interessi. Durante il rapporto contrattuale, infatti, il mutuatario può decidere di estinguere in anticipo i mutui stipulati per l’acquisto o la ristrutturazione di immobili destinati all’abitazione o allo svolgimento di attività economica o professionale. In questi casi non vanno pagati compensi, né oneri o penali. A stabilirlo il decreto Bersani Bis, poi convertito nella legge 40/2007, secondo cui non vanno applicate penali in caso di estinzione totale o parziale.

Per le altre tipologie di mutuo, invece, quando c’è un’ipoteca, si può estinguere anticipatamente il rapporto contrattuale, sia in tutto che in parte, facendo fronte al pagamento di un unico compenso fissato nel contratto.

Per richiedere l’estinzione anticipata di un mutuo, va inviata una raccomandata con ricevuta di ritorno alla banca erogatrice del finanziamento. Nella comunicazione va anche chiesto all’istituto di credito di fornire al richiedente l’ammontare del capitale residuo.

L’estinzione anticipata può essere di due tipi: parziale o totale. Nel secondo caso si versa l’intera somma restante e il mutuo viene chiuso in maniera definitiva. La prima ipotesi, quella dell’estinzione anticipata parziale, può essere conveniente soprattutto nei primi anni di vita del mutuo quando la quota di interessi è più alta. La maggior parte delle banche, infatti, adotta un piano di ammortamento alla francese dove la quota interessi cala nel tempo, mentre la quota capitale cresce.

La convenienza dell’estinzione anticipata dipende, dunque, dal piano di ammortamento scelto. In caso di piano alla francese, l’estinzione anticipata è più vantaggiosa in una fase iniziale perché negli ultimi anni va rimborsata principalmente la quota capitale.

Con l’estinzione anticipata del mutuo, oltre alla chiusura del contratto, viene cancellata anche l’ipoteca iscritta sull’immobile oggetto di garanzia e viene restituita la parte del premio assicurativo che non è stata ancora utilizzata.

Termini correlati