logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Provvigione

La provvigione è il compenso del mediatore, la cui misura può essere definita da una tariffa professionale o da un patto, oppure può essere determinata dal giudice secondo equità.

coppia felice firma compromesso
Provvigione per l'agenzia immobiliare

Per provvigione si intende il compenso spettante all'intermediario per una prestazione effettuata. A prevederlo è l’articolo 1755 del Codice civile secondo cui, appunto, il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti se l’affare viene concluso grazie a un suo intervento.

La misura della provvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di patto, di tariffe professionali o di usi, sono determinate dal giudice secondo equità. Inoltre, tranne che per patti diversi, il mediatore ha diritto al rimborso delle spese nei confronti della persona che gli ha affidato l’incarico, anche se l’affare non è stato concluso.

La figura del mediatore viene definita dall’articolo 1754 del Codice civile: questa figura mette in relazione due o più parti per la conclusione di un affare senza essere legato ad alcune di esse da rapporti di collaborazione, dipendenza o di rappresentanza. Nel caso in cui l’affare venisse concluso per l’intervento di più mediatori, allora ciascuno di loro avrà diritto a una quota della provvigione.

Il mediatore ha una funzione molto importante in quanto risponde dell'autenticità della sottoscrizione delle scritture e dell'ultima girata dei titoli trasmessi per il suo tramite. Inoltre, deve comunicare alle parti le circostanze a lui note, relative alla valutazione e alla sicurezza dell'affare, che possono influire sulla conclusione di esso.

La figura del mediatore è fondamentale anche nel comparto immobiliare. La provvigione viene versata all’agenzia immobiliare all’atto del compromesso, ovvero quando venditore e acquirente stabiliscono modalità e tempi per l’atto di compravendita.

L’intermediario immobiliare non ha diritto alla provvigione quando non è iscritto al Rea o se naturalmente l’affare non è stato portato a termine grazie al suo intervento. Il mediatore, che non adempie agli obblighi, è punito con una sanzione e nei casi più gravi si arriva alla sospensione della professione fino a 6 mesi.

Termini correlati