logo segugio.it
Chiama gratis 800 999 555 Chiama gratis 800 999 555

Accollo

L'accollo del mutuo, che può essere interno o esterno, permette di spostare la responsabilità del costo di un mutuo dall'accollato a un accollante. Per l'istituto di credito, dunque, il debitore cambia.

accollo di un debito
Qual è la definizione di accollo mutuo?

L’accollo del mutuo permette a un soggetto terzo di assumere il debito del mutuatario, diventando di fatto il nuovo debitore nel confronti della banca creditrice.

Nell’accollo, disciplinato dall’articolo 1273 del Codice Civile, si interfacciano tre soggetti distinti: l’accollato, e cioè il debitore originario; l’accollante, colui che si assume il debito e l’accollatario, ovvero il creditore.

Secondo la legislazione, l’accollo può essere interno o esterno:

  • Nel primo caso, anche detto accollo semplice, l’accordo sussiste tra il debitore e l’accollante senza cioè l’intervento del creditore;
  • Nel secondo caso è previsto anche l’intervento del creditore. Essendo un accordo fra tre soggetti, l’accollo assume la forma di un contratto plurilaterale o di un doppio negozio che intercorre in primo luogo fra l’accollante e l’accollato e in secondo luogo tra l’accollante e il creditore.

Relativamente all’accollo del mutuo, ricorda che senza l’accordo della banca non sarà possibile liberare il mutuatario originario dal debito. Ciò significa che quest’ultimo rimarrà legato al debito fino a quando non sarà completamente estinto il mutuo. La banca può respingere l’accollo per ragioni economiche: può non ritenere sufficienti i requisisti economici dell’accollante oppure valutare più vantaggiosa l’accensione di un mutuo ex novo per sfruttare, ad esempio, un tasso di interesse più vantaggioso.

Viceversa, quando la banca accetta il subentro dell’accollate, quest’ultimo diviene il debitore principale e l’accollato viene svincolato dal debito. Nel primo caso si parla di accollo cumulativo e nel secondo caso di accollo liberatorio.

Quando conviene l’accollo del mutuo?

Optare per l’accollo liberatorio del mutuo è in certi casi vantaggioso per chi si assume il debito (accollante), ma ovviamente è bene tenere in conto diversi aspetti prima di procedere: come, ad esempio, il regolare pagamento delle rate pregresse da parte del debitore o ancora confrontare il tasso di interesse del mutuo con quelli attuali per essere certi di star subentrando in un mutuo con condizioni convenienti.

Richiedi un preventivo mutuo e confronta i migliori mutui casa per accertarti della reale convenienza del mutuo che hai intenzione di accollarti.

Termini correlati